Nelle nuove versioni del programma ad-hoc revolution, è disponibile un servizio di inserimento e controllo automatico dei dati anagrafici di un soggetto cliente o fornitore. Questo permette di effettuare le verifiche relative ai dati comunicati, oppure di ottenerli direttamente dalla camera di commercio essendo in possesso solo della partita IVA.

Come posso abilitare il servizio di verifica dei dati anagrafici?

Il servizio di ricerca e verifica è compreso nella versione base di ad-hoc, se il programma è sufficientemente aggiornato. Potete verificare se la vostra versione è abilitata entrando in Archivi->Azienda->Dati azienda. Dovreste vedere in basso a destra un campo chiamato GUID Ricerca Anagrafica. Se il campo risulta vuoto, dovete premere il tasto a fianco per permettere al sistema di verificare la vostra identità come soggetto idoneo ad accedere al servizio. Perché possa avvenire la verifica tutti i campi dei Dati Azienda devono essere correttamente compilati, compreso l’indirizzo e-mail che deve corrispondere a quella con cui è avvenuta la registrazione alla camera di commercio. Se la procedura va a buon fine il campo verrà riempito automaticamente, potete confermare le modifiche e chiudere la finestra.

Come utilizzare la procedura di verifica?

All’interno delle anagrafiche clienti-fornitori è stato aggiunto un pulsante a fianco del campo “partita iva”. Premendolo, il programma si connetterà al Database della camera di commercio e richiederà i dati relativi alla partita IVA inserita, proponendoli in una nuova finestra e dandovi modo di verificarli con quelli inseriti. Se la verifica non va a buon fine, significa che la partita IVA in oggetto non è registrata, quindi è probabilmente errata o scaduta.

Se eseguite questa procedura mentre la finestra del cliente si trova in stato di Inserimento (“nuovo”) o di modifica, sulla finestra dei dati scaricati sarà abilitato il pulsante “Aggiorna”, che permette di inserire automaticamente nei campi appositi tutte le informazioni disponibili.

Dati Anagrafici